Crea sito

Un anno di blog

08/02/18

Probabilmente questa data non vi dirà niente ma per me è importante. In questa data ho scritto il mio primo post per questo blog e iniziavo questa avventura. Un’avventura che tramite anche gruppi facebook e account instagram mi ha permesso di conoscere persone sorprendenti che dalle loro vite traggono il meglio possibile. Persone che aprono la mente e la fanno aprire anche a coloro che li leggono o vedono le loro foto. Persone che fanno viaggi che sembrano da sogno ma che solo chi come loro viaggia sa quanti sforzi ci siano dietro.
Questo anno non posso dire di essere stata il più costante possibile, sono stata capace di far passare anche dei mesi tra un post e l’altro ma non è questo l’importante per me. Ciò che è realmente importante è che sono sempre tornata al mio piccolo angolo di pace dove cercare di condividere il mio sapere. Lo so che chiamarlo sapere forse può apparire un po’ presuntuoso visto che rispetto a moltissimi altri ho viaggiato molto meno e di conseguenza conosco molte meno cose. Però penso anche a coloro che hanno viaggiato meno di me o che ancora devono cominciare a farlo e spero di poterli aiutare condividendo quel poco che so di viaggi.

Quando ho cominciato questa avventura non sapevo neanche ci fosse una così grande rete social di viaggiatori per non parlare di quella degli amanti delle lingue straniere. Invece come ho aperto il blog e ho cominciato a fare ricerche ho trovato tutto un nuovo mondo. Un mondo fatto di persone positive e felici di condividere la loro esperienza con chi è alle prime armi, di persone che si supportano l’una con l’altra e si aiutano. Un mondo pieno di colore e voglia di vivere. Con questo non voglio dire che tutto sia perfetto ma solo che le realtà che ho trovato io sono prettamente positive.
In questo anno, come probabilmente accadrà a chiunque abbia un blog, ci sono stati alti e bassi. Come detto prima ci sono stati periodi di inattività in cui mi chiedevo perché continuassi a tenerlo aperto vista la tanta gente che ne sapeva sicuramente più di me sulla materia. Mi sentivo sperduta come un piccolo pesciolino nell’oceano, poi però ripensavo a come mi sento bene quando pubblico qualcosa e condivido le mie passioni con persone che possono capirmi e cambiavo idea. Sentivo che anche io mi meritavo un piccolo spazio in queste grandissime comunità che sono quella dei viaggiatori e degli appassionati di lingue straniere.
Quindi eccomi qui, dopo un anno, ancora piena di voglia di condividere quel poco che conosco e imparare da chi ne sa sicuramente più di me. Spero che questo sia il primo di tanti anni passati in vostra compagnia e che possa continuare ad aiutarvi.

Share and like:

Lascia un commento