Crea sito

Storie divertenti

Chi non ha storie divertenti da raccontare?

Viaggiando può capitare di tutto e si ritorna a casa sempre pieni di aneddoti da raccontare. Storie divertenti da condividere. Io stessa ne ho vissute diverse. Oggi vi parlerò proprio di questo, di alcuni aneddoti dai miei viaggi.
Un problema che riscontro ogni volta che viaggio è il denaro. Che sia per la lingua che non riesco mai a capire la cifra che mi dicono o perché hanno una moneta diversa che non riesco a capire come contare mi ritrovo sempre con i soldi in mano senza sapere quanto devo dare. Questo mi fa sempre ridere perché si creano momenti strani e imbarazzanti. Sto lì che mi incastro con i soldi e mi trattengo dal ridere apertamente alla mia sbadataggine. Fortunatamente riesco sempre ad uscirne in un modo o nell’altro.

Un’altra cosa che mi fa sempre ridere è la mia capacità di perdermi. Non importa quante volte mi vengano date le istruzioni per andare da qualche parte, io finirò sempre con il perdermi in giro per la città. Quindi vi faccio immaginare me in una città straniera mappa alla mano che cerco di capire dove sono e come fare per andare dove devo. Almeno una volta a viaggio mi ritrovo a dover chiedere informazioni a qualche passante perplesso. La scena più divertente è stata a Madrid mentre cercavo il Museo Nacional del Prado. Sulla mappa risultava che l’avevo raggiunto ma io continuavo a guardarmi intorno e non lo trovavo. Fermo due poliziotti che passavano e chiedo a loro dove fosse e quelli indicano dietro di me. Quindi mi giro ed era proprio lì, con la vista coperta da un grande cespuglio non lo avevo notato. Immaginare cosa pensassero i due poliziotti mi fa ridere, ero proprio lì e non me ne ero nemmeno accorta.
L’ultimo aneddoto riguarda il mio viaggio a Copenaghen. Come per il discorso dei soldi, non sempre capisco ciò che mi viene detto, in questo caso avevo ordinato una cioccolata in un bar e mi sono messa ad aspettare che fosse pronta. Ad un certo punto il barista ne prepara una e dice un nome strano, io credendo che fosse la mia vado per prenderla quando spunta una ragazza che mi dice fosse la sua ordinazione. Non potete immaginare quanto mi venisse da ridere pensando allo sbaglio. È stato allo stesso momento imbarazzante e divertente.
Questi sono i miei aneddoti divertenti/imbarazzanti e voi? Avete delle storie divertenti da raccontare?

Share and like:

Lascia un commento