Crea sito

Come viaggiare con poco

Per chi ama viaggiare è sempre il momento giusto per farlo.

Ma, sì esiste un ma, c’è sempre un dubbio che si frappone tra il volere ed il fare e si tratta dei soldi. La prima cosa che ci diciamo è che costa troppo e prima bisogna mettere tanti soldi da parte per potersi permettere di partire. Beh, quello che posso dirvi io è che questo pensiero non è del tutto vero. Questo perché ci sono molti modi per viaggiare a poco prezzo. Oggi parleremo proprio di come organizzare dei viaggi economici.
Punto primo: volo
Gli aerei cambiano molto i prezzi da periodo a periodo, alle volte anche da ora ad ora. Quindi la prima cosa a cui pensare è viaggiare in un periodo di bassa stagione e poi affidarsi a uno di quei siti che comparano i prezzi di varie agenzie. Il sito che vi consiglio io è Shut up and go. L’ho usato per il mio ultimo viaggio e mi ci sono trovata molto bene. Mi ha permesso di trovare il volo ad un prezzo più basso rispetto ad altri siti. Riguardo la prenotazione del volo potete risparmiare se aggiungete degli scali lungo il tragitto.

Punto secondo: alloggio
Qui è molto importante considerare cosa volete perché se desiderate avere tutto incluso e stare in un hotel a varie stelle l’unica soluzione per risparmiare è allontanarsi dal centro città o comunque stare lontano dalle maggiori attrazioni. Se invece non vi interessa stare in hotel ci sono varie opzioni che potete prendere in considerazione. Primi tra tutti i b&b e gli ostelli, poi se invece volete avere le comodità di una casa potete farvi ospitare in casa altrui grazie a vari siti. Quello che suggerisco io è Couchsurfing.
Punto terzo: mezzi di trasporto
Per quanto riguarda il modo di spostarsi nelle città ci sono varie opzioni. Si possono prendere i mezzi pubblici, affittare una macchina o una bici. Ognuna di queste opzioni ha dei pro e contro. Diverse città hanno degli abbonamenti particolari per i mezzi pubblici che valgono per un tot di giorni che sembrano fatti apposta per i turisti. In alcuni paesi i mezzi possono essere molto costosi quindi cercate queste offerte. Se vi trovate in un paese nordico dove c’è una cultura ciclistica molto sviluppata, come può essere la Danimarca, potete addirittura prendere in considerazione l’idea di affittare una bici. Questo vi permetterà di vedere la città sotto una prospettiva diversa. I mezzi invece vi permettono di vedere facilmente le attrazioni turistiche più famose. La macchina invece io, sempre che non abbiate bisogni particolari, non la prenderei in considerazione dal momento che tra le tre è probabilmente quella più costosa.
Punto quarto: cibo
Questo è un altro aspetto importante. Ciò che mi sento di consigliare è di evitare i posti eccessivamente turistici. Cercate invece dei posti locali meno conosciuti dove potrete trovare prezzi sicuramente più accessibili. Se avete la possibilità di cucinare io vi consiglierei anche di fare un giro al supermercato e vedere cosa mangiano le persone del posto. Potreste scoprire cose molto interessanti e cibi nuovi.
Spero con questo post di avervi aiutato a organizzare i vostri futuri viaggi e spronarvi a prendere e partire. Voi conoscete altre tecniche?

Share and like:

Lascia un commento