Crea sito

Come rimanere motivati nello studio delle lingue

Immaginate questa scena, siete davanti ad un libro di grammatica e sbuffate di fronte ad un capitolo particolarmente difficoltoso.

Non è così difficile creare l’immagine in mente giusto? In fondo chiunque studi le lingue prima o poi si trova in una situazione del genere. Sono momenti che si superano dopo un primo scoraggiamento iniziale. Il problema avviene quando ci si scoraggia talmente tanto da lasciar perdere e darsi per sconfitti.
Oggi parleremo proprio di questo, come rimanere motivati nello studio delle lingue.
La prima cosa che reputo essenziale da fare è prefiggersi degli obiettivi che siano misurabili e concreti. Possono essere i più disparati, parlare con un amico straniero, viaggiare all’estero e parlare la lingua locale o anche vedere film in lingua originale. L’importante è che li abbiate bene in mente. Se li scrivete è ancora meglio perché li renderete più concreti.

Una volta fissati gli obiettivi consiglio di spezzettarli in tante azioni più piccole. Questo perché obiettivi troppo grandi possono far scoraggiare prima ancora di cominciare mentre avendo un piano d’azione riusciamo a vedere facilmente come raggiungerli.
Un altro punto importante è lo studio. Ho sempre creduto nell’importanza dei libri di grammatica quindi non vi dirò che sono noiosi e non servono a nulla. Quello che vi dico invece è di non fare affidamento solo su di loro nello studio. Questo perché una lingua si misura non solo sulla grammatica ma anche su altre cose come il parlato e la comprensione orale, cose che non si possono imparare sui libri. Quindi il mio consiglio è che quando sentite di non farcela più sui libri, vi accorgete di non capire nulla, invece di darvi per sconfitti datevi una pausa in cui potete ascoltare la vostra musica preferita in lingua o guardare il vostro film preferito. In pratica passate a fare altre attività piuttosto che mollare tutto.
Un altro consiglio che mi sento di darvi è di studiare con qualcuno. Questo aiuta perché ci si supporta a vicenda e ci si sprona a continuare ad andare avanti. Se non conoscete nessuno, grazie a internet e varie applicazioni, potrete trovare facilmente qualcuno che come voi stia imparando quella lingua o che sia madrelingua e possa aiutarvi a migliorare. Io personalmente uso Tandem. Mi ci trovo molto bene e credo che incorpori tutte le cose che servono.
Voi avete altri consigli per rimanere motivati nello studio delle lingue?

Share and like:

Lascia un commento